Polonia: pubblicato un sondaggio sulla pratica della confessione

CZESTOCHOWA, martedì, 26 febbraio 2008 (ZENIT.org).- “Niedziela”, il più diffuso settimanale cattolico in Polonia, ha pubblicato questo martedì un sondaggio sulla pratica del Sacramento della confessione nel Paese natale di Karol Wojtyla.  Il sondaggio è stato preparato dall’Istituto di Statistica della Chiesa Cattolica sotto la direzione di padre Witold Zdaniewicz e su incarico del settimanale “Niedziela”.  Secondo il sondaggio, il 51,7% dei cattolici in Polonia segue la confessione qualche volta all’anno, il 46,5% pratica la confessione ogni mese e soltanto l’1,7% si confessa una volta all’anno.

Circa l’importanza di questo Sacramento per la vita quotidiana dei cattolici in Polonia, lo studio rivela che: per l’85,9% la confessione porta con sé il cambiamento della vita spirituale; per il 53,8% essa aiuta a cambiare e ad approfondire le relazioni in famiglia; mentre per il 53,6% aiuta a perdonare. Secondo i cattolici polacchi il ruolo del sacerdote nel confessionale è quello di: testimone della Misericordia Divina (55,7%), direttore spirituale che capisce la nostra vita (47,4%), giudice che dà la penitenza (9%) e medico spirituale (34,7%).Nel presentare il sondaggio, il Redattore capo di “Niedziela”, monsignor Ireneusz Skubi, ha detto che la Quaresima è una buona occasione per riflettere sulla nostra vita e sulla nostra religiosità, soprattutto sulla pratica del Sacramento del perdono.

Lascia un commento

Archiviato in EUROPA CRISTIANA

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...