EUROPA/SPAGNA – Giornata di Preghiera per la Chiesa in Cina: diverse iniziative dei cattolici cinesi in Spagna

La piccola comunità dei cattolici cinesi in Spagna, sabato 24 maggio ha celebrato la Giornata di Preghiera per la Chiesa in Cina nel Santuario di Torreciudad, rispondendo all’appello del Santo Padre Benedetto XVI.
Un gruppo di immigrati presenti in Spagna ha realizzato un pellegrinaggio, analogo a quello verso il Santuario della Vergine di Sheshan (Cina), fino al Santuario di Torreciudad (Huesca), dove è intronizzata un’immagine mariana legata alla devozione asiatica. Si tratta di una statua della Vergine con in braccio il Bambino Gesù che, con le braccia aperte, in atteggiamento di benedizione, dà l’idea di una grande croce che si estende su tutta la Cina. Il raduno presso il Santuario è stato presieduto dal sacerdote José Zheng, che da tre anni svolge il suo lavoro pastorale nella città di Salamanca, mentre continua i suoi studi di teologia, e dal Rettore del Santuario, Javier Mora-Figueroa. Vi hanno partecipato diverse famiglie orientali provenienti da Madrid, Barcellona e Saragozza, studenti di teologia e molti altri pellegrini presenti nel santuario. Alcuni degli asiatici presenti hanno abbracciato recentemente la fede cattolica, come la giovane Zhao , battezzata lo scorso anno nella Cattedrale di Barcellona, e la sua amica Lan, che si è unita alla Chiesa a Roma durante la scorsa Settimana Santa.
La giornata si è aperta con una processione, nella spianata esterna del Santuario, dell’immagine di Nostra Signora Imperatrice della Cina, offerta dagli alunni di una scuola di Hong-Kong e trasportata a spalla da alcuni cinesi. Giunta la processione all’interno della chiesa, padre Shen ha celebrato la Messa in lingua mandarina in una delle cappelle della cripta. Il rettore, Mora-Figueroa, ha rivolto ai convenuti alcune brevi parole: “con la vostra presenza e preghiera oggi siamo più che mai insieme a tutte le famiglie del vostro Paese, ai sacerdoti e ai vostri Vescovi”. Quindi è seguita la recita della preghiera composta dal Santo Padre per l’occasione.
Nel pomeriggio un altro momento di grande intensità: in collegamento telefonico con Taipei (Taiwan) e una Diocesi cinese, è stato recitato insieme il Santo Rosario. Con una differenza oraria continentale di sei ore, il primo mistero doloroso è stato recitato dai fedeli di una parrocchia della capitale taiwanese, riunitisi per l’occasione intorno alla mezzanotte; i tre seguenti misteri sono stati recitati a Torreciudad e l’ultimo da un gruppo di cattolici della Cina. La giornata si è conclusa con la benedizione solenne con il Santissimo Sacramento.
Anche in altri posti della Spagna si è vissuta questa giornata speciale di preghiera per la Cina. Mons. Joan Enric Vives, Vescovo di Urgel, ha chiesto ai sacerdoti di aggiungere in quel giorno una preghiera per la Chiesa in Cina in tutte le Sante Messe, tenendo presente questa intenzione nei loro discorsi individuali e comunitari. A Burgos, la Cattedrale ha accolto anche una preghiera per la Chiesa in Cina alle 7.30 della mattina; a Santander, il Vescovo Mons. Vicente Jiménez ha invitato a leggere la Lettera del Papa ai cattolici della Cina ed ha chiesto di organizzare momenti di preghiera per quella comunità. A Madrid, la Veglia della vigilia del Corpus Domini nella Cattedrale dell’Almudena ha previsto una preghiera speciale per la Chiesa in Cina.

Notizia by  www.fides.org 

Lascia un commento

Archiviato in CHIESA IN ASIA, EUROPA CRISTIANA, NEWS & INFO

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...