SUCCESSO PER LA “MARATONA GIOVANNI PAOLO II” IN TERRASANTA PARTITA IERI DA GERUSALEMME

GERUSALEMME – Dieci chilometri sono stati percorsi ieri dalla tradizionale maratona della pace, Betlemme-Gerusalemme, organizzata dalla Fondazione Giovanni Paolo II per lo Sport, con la collaborazione, tra gli altri, del Pontificio Consiglio per i Laici, della Conferenza episcopale italiana e del Centro sportivo italiano. E’ stata una giornata da ricordare con due episodi molto importanti. Il primo riguarda una soldatessa israeliana che si è svestita dell’uniforme per mettersi la maglietta della manifestazione e ha cominciato a correre mischiandosi al gruppo dei partecipanti, tra cui palestinesi, americani, un australiano ed una quarantina di atleti del Csi giunti da Modena, Ravenna, Enna, Foggia e Roma, e poi ex campioni dello sport italiano come Demetrio Albertini ed Andrea Zorzi. L’altro episodio – riferisce Avvenire – ha riguardato il sindaco di Betlemme, Victor Batarseh, bloccato al check point di Gerusalemme mentre stava per fare una dichiarazione. Le autorità hanno motivato lo stop sostenendo che la sua presenza sarebbe stata considerata una provocazione. “Questa – hanno detto – non è una passerella per politici che vogliono fare dichiarazioni o cercano di sfruttare un evento che ha altri significati. E’ un momento di speranza, non di politica, e tale deve rimanere”.

Per leggere tutto il testo vistia: http://www.papaboys.it/news/read.asp?id=2499 

Lascia un commento

Archiviato in GIOVANNI PAOLO II, NEWS & INFO

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...