Archivi tag: avvenimenti

CON BENEDETTO XVI ALLA RICERCA DEL GESÙ DEI VANGELI

BENEDETTO XVI (Città del Vaticano) – Presentato oggi “Gesù di Nazaret. Dall’ingresso in Gerusalemme fino alla risurrezione”, il secondo volume dell’opera di “Joseph Ratzinger – Benedetto XVI” . Un’opera che vuole portare all’incontro con un “personaggio” noto, ma che non ci si stanca di scoprire. Gesù risorto, infatti, per il Papa “non è un cadavere rianimato”, ma “vita nuova”, la sua risurrezione “ una “possibilità che interessa tutti e apre un nuovo genere di futuro”. Gesù guardato non solo nella prospettiva storico-critica, positivistica, ma cercando di “avvicinarsi” al Redentore, vedendo in Gesù il Salvatore, al di là della figura storica. E’ questa la prospettiva del secondo volume del Papa su Gesù, presentato oggi in Vaticano. Assume in questa prospettiva un significato il fatto che il libro, che si occupa degli avvenimenti centrali della vita di Gesù – dall’ingresso a Gerusalemme alla passione, morte e risurrezione – esce all’inizio della Quaresima, di un tempo, cioè, del quale Benedetto XVI evidenzia l’aspetto di “riscoperta” e approfondimento della fede personale.

Edito dalla Libreria editrice vaticana in sette lingue, un milione 200 mila copie di tiratura iniziale, 300 mila in italiano, già esaurite, con altre 400 mila già prenotate, le circa 350 pagine sono uno sforzo intelligentemente ostinato di conciliare fede e ragione, alla ricerca del Gesù “reale”, non quello “storico” proprio del filone dominante dell’esegesi critica, ma il “Gesù dei Vangeli” ascoltato in comunione con i discepoli di Gesù d’ogni tempo, e così giungere anche alla certezza della figura veramente storica di Gesù”. “Una cosa – si legge in proposito nella premessa del volume – mi sembra ovvia: in 200 anni di lavoro esegetico, l’interpretazione storico-critica ha ormai dato ciò che di essenziale aveva da dare. Se la esegesi biblica scientifica non vuole esaurirsi in sempre nuove ipotesi diventando teologicamente insignificante, deve fare un passo metodologicamente nuovo e riconoscersi nuovamente come disciplina teologica, senza rinunciare al suo carattere storico. Deve imparare che l’ermeneutica positivistica da cui essa prende le mosse non è espressione della ragione esclusivamente valida che ha definitivamente trovato se stessa, ma costituisce una determinata specie di ragionevolezza storicamente condizionata, capace di correzione e di integrazioni e bisognosa di esse. Tale esegesi deve riconoscere che un’ermeneutica della fede, sviluppata in modo giusto, è conforme al testo e può congiungersi con un’ermeneutica storica consapevole dei propri limiti per formare un’interezza metodologica”.

continua su: http://www.papaboys.it/news/read.asp?id=4488

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in BENEDETTO XVI, GESU', TU SEI RE!, NEWS & INFO, SI ALLA VITA

‘PREPARO IL VIAGGIO IN TERRA SANTA’ LO AFFERMA PAPA BENEDETTO NELL’INCONTRO CON GLI EBREI D’AMERICA.

CITTA’ DEL VATICANO – Inaccettabile e intollerabile dimenticare o minimizzare il crimine terribile della Shoah: è il vibrante richiamo che Benedetto XVI ha levato nel discorso alla delegazione della Conferenza dei presidenti delle principali organizzazioni ebraiche americane. Il Pontefice ha ribadito con forza che la Chiesa rifiuta irrevocabilmente ogni forma di antisemitismo ed ha affermato di essere impegnato a preparare la visita in Israele. L’indirizzo d’omaggio è stato rivolto al Papa dal rabbino Arthur Schneier, che aveva accolto Benedetto XVI alla East Park Synagogue di New York in occasione del viaggio apostolico del Papa negli Stati Uniti lo scorso aprile, e da Alan Solow, presidente dell’organismo ebraico.

The Church is profoundly and irrevocably committed to reject all anti Semitism…
“La Chiesa è profondamente e irrevocabilmente impegnata a rifiutare ogni forma di antisemitismo e a continuare a costruire buone e durevoli relazioni” tra cattolici ed ebrei: è quanto ribadito dal Papa ai rappresentanti del mondo ebraico americano. Benedetto XVI ha dedicato una parte significativa del suo intervento alla tragedia dell’Olocausto. L’odio contro gli uomini, le donne e i bambini manifestato nella Shoah, ha sottolineato, è stato “un crimine contro Dio e contro l’umanità”:

Per leggere tutto il testo visita:  http://www.papaboys.it/news/read.asp?id=2244

Lascia un commento

Archiviato in BENEDETTO XVI, DIALOGHI APERTI, NEWS & INFO

VENETO – FESTIVAL INTERNAZIONALE DI MUSICA CRISTIANA “IL MONDO CANTA MARIA” -26 LUGLIO 2008 – JESOLO

JESOLO LIDO – L’Associazione San Massimiliano Maria Kolbe di Schio dell’emittente radiofonica RADIO KOLBE SAT, presenta la quarta tappa del Tour 2008 del Festival Internazionale di Musica Cristiana “il Mondo Canta Maria” che si svolgerà Sabato 26 luglio 2008alle ore 21,00 presso la splendida Piazza Aurora di Jesolo Lido (VE). La manifestazione, patrocinata dall’amministrazione comunale di Jesolo, arriva per il terzo anno consecutivo in una delle città turistiche italiane più conosciute. Dopo le tre precedenti tappe di Thiene, Schio e Asiago, quella di Jesolo è la quarta tappa del Tour che comprenderà, durante l’estate, altri quattro concerti in altrettante città. Al Festival in questi anni, sono intervenuti artisti d’ispirazione cristiana provenienti dall’Italia e da vari Paesi del continente, che hanno saputo trasmettere oltre che la loro proposta musicale, anche un messaggio di fede e di speranza in loro maturata. Per questo appuntamento di Jesolo ospiteremo sul palco di Piazza Aurora due gruppi musicali e una cantautrice. Il gruppo Celebration proveniente da Ravenna è una delle band di musica cristiana più conosciute. Attraverso la loro musica desiderano rivolgere attenzione nei fratelli e una testimonianza dei valori cristiani. Hanno già all’attivo due CD usciti nel 1998 e 2001. Per l’occasione suoneranno con la band al completo e dal vivo. Hanno all’attivo molti concerti e partecipazioni a eventi, concerti, festival a carattere religioso.

Il gruppo Nuova Civiltà di Reggio Emilia una giovane band esplosiva e molto adatta ai giovani che ha già riscosso un ottimo successo nelle tapper precedenti del tour (Schio e Asiago) Presenteranno a Jesolo tra le loro canzoni anche il nuovo inno del Festival “il mondo canta Maria”. Uno splendido gruppo desideroso di comunicare il messaggio cristiano tra la gente, nelle parrocchie, nelle scuole, nelle carceri e nelle piazze italiane. Da Bergamo presenzierà Tiziana Manenti, cantante interprete e autrice. Apprezzata e conosciuta anche nel campo della musica secolare con partecipazioni anche a importanti festival canori nelle rete televisive nazionali. Già da alcuni anni è invitata a presenziare a concerti, festival e meeting di carattere religioso.

Presenterà il concerto la presentatrice ufficiale del Festival, la scledense Anna Maria Pozza speacker di Radio Kolbe SAT. Il concerto sarà trasmesso in diretta mondiale da Radio Kolbe SAT in audio-video sul sito ufficiale del festival www.ilmondocantamaria.it. Nel corso della serata sarà promosso il nuovo CD della Compilation del Festival “il mondo canta Maria” TOUR 2008 pubblicato dalle Edizioni Maria Regina dell’Amore che raccoglie i brani degli artisti che presenzieranno nelle tappe programmate del Tour 2008.

Radio Kolbe SAT – Schio
Fabio Angiolin
fabio@radiokolbe.net

Lascia un commento

Archiviato in NEWS & INFO, TESTIMONIANZE

La Congregazione religiosa di “Nostra Signora della Cina” ha festeggiato quattro importanti avvenimenti

Chia Yi (Agenzia Fides) – Le religiose della Congregazione di “Nostra Signora della Cina” (Sisters of Our Lady of China OLC) hanno festeggiato recentemente 4 avvenimenti importanti : 68 anni di fondazione della Congregazione; 25 anni di voti perpetui di Suor Liu Si Ting; i primi voti di 4 novizie, tra cui una suora vietnamita che ha la sorella maggiore già nella Congregazione; la professione di 21 membri del ramo laicale della Congregazione, gli “Apostoli di Nostra Signora della Cina”.
Secondo quanto riferisce Christian Life Weekly, bollettino settimanale dell’Arcidiocesi di Tai Pei, il nuovo Vescovo della diocesi di Chia Yi, Mons. Thomas Chung, ha presieduto la Messa solenne in Cattedrale per questi avvenimenti, ringraziando per il prezioso servizio reso dalle religiose.
La Congregazione delle “Sisters of Our Lady of China” venne fondata dal primo Cardinale cinese ed anche asiatico, Sua Eminenza Thomas Tian Geng Xin, SVD, allora Prefetto Apostolico della Prefettura di Yang Gu, nel 1938, per rispondere alle esigenze missionarie della Prefettura. La Congregazione venne approvata dal Card. Fumasoni Biondi, allora Prefetto della Congregazione di Propaganda Fide, nel novembre dello stesso anno. Nel dicembre 1940 si registra la nascita della prima comunità, nella diocesi di Yang Gu. Imitare lo spirito del “Fiat” della Madonna all’annuncio dell’Angelo attraverso il servizio pastorale, sanitario ed educativo, è il loro carisma. La Congregazione è arrivata ad Hong Kong il 12 maggio 1949, e poì a Macao. Nel febbraio 1952 arrivò a Taiwan. Lungo questi anni le suore si sono diffuse nelle diverse diocesi dell’isola, arrivando anche in Australia, per il servizio pastorale agli immigrati, e si trasformate in una congregazione internazionale accogliendo aspiranti da Vietnam, Filippine

Lascia un commento

Archiviato in CHIESA IN ASIA, NEWS & INFO