Archivi tag: livorno

17 MARZO 2011, NOTTE BIANCA PER LA FESTA DELL’UNITA’ NAZIONALE: “UNA BANDIERA PER OGNI FINESTRA”

SPECIALE 150 ANNI (Italia) – Tra il 16 e il 17 marzo scatta, in tutta Italia, l’operazione “notte bianca” per dare il via ai festeggiamenti in occasione della ricorrenza dei 150 anni dell’Unità nazionale: da Trento a Napoli, da Venezia a Catania, da Alessandria a Cagliari, Terni, Prato, Firenze, Livorno si mobiliteranno per organizzare eventi, visite guidate nei luoghi storici con musei aperti, il tutto ad ingresso gratuito come vuole la tradizione della notte bianca. Non c’è spazio solo per il divertimento ma anche per l’arte e per lo spirito: è possibile far visita presso le chiese per chiudersi in preghiera o semplicemente per ammirare le bellezze artistiche e delle basiliche. C’è spazio anche per quelle persone che, impegnate quotidianamente con il proprio lavoro, possono tranquillamente fare shopping durante la notte bianca tricolore: i negozi sono, eccezionalmente, aperti e a messi a disposizione della clientela.

Il messaggio che hanno lanciato i sindaci, in rappresentanza di ogni regione italiana, è stato quello di vedere “una bandiera in ogni finestra” per dare quel senso di spirito patriottico e, perché no, per dare colore e vivacità alle città. Riguardo la capitale, farà da padrona nei festeggiamenti con oltre 100 eventi e 13 concerti: musica, animazione di strada, spettacoli, fuochi pirotecnici, mostre, musei aperti, conferenze, proiezioni e illuminazioni artistiche dei monumenti. I palazzi del potere saranno aperti al pubblico: Camera, Senato, Ministeri, Banca d’Italia, ma anche il Vicariato di Roma a San Giovanni in Laterano. Molte saranno le chiese aperte al pubblico e illuminate tutta la notte come la borrominiana Sant’Ivo alla Sapienza e quelle del tour barocco. Anche il museo del Vittoriano sarà aperto con la mostra «Alle radici dell’identità nazionale». Spettacoli e concerti saranno allestiti dalla Comunità ebraica (che aprirà al pubblico il Ghetto e il museo), dalle orchestre della Sapienza e dell’Università di Roma 3, dall’Accademia Filarmonica Romana, dall’Accademia Nazionale della Danza e da quella di S.Cecilia, dal Teatro dell’Opera e per finire dalle Scuderie del Quirinale. Alle 19, in Piazza del Campidoglio, si esibirà la Banda dei Vigili Urbani con una diretta tv della trasmissione di Rai Uno “150” alle ore 21.15 da Piazza del Quirinale. Vi sarà un’ulteriore diretta tv con la trasmissione in Via dei Fori imperiali che accoglierà le proiezioni architetturali di Danny Rose sul prospetto dei Mercati di Traiano, nonché lo spettacolo musicale «Toccata e Fuga», un’esibizione di danza a cura dell’Accademia Nazionale di Danza. La Notte Tricolore proseguirà alle 23.15 al Vittoriano con il Concerto della Banda Interforze, realizzato in collaborazione con il Ministero della Difesa. A seguito dell’Inno di Mameli, il giorno dell’Unità sarà salutato a mezzanotte con uno spettacolo pirotecnico dal Parco del Celio.

continua su: http://www.papaboys.it/news/read.asp?id=4482

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in NEWS & INFO

GIÀ NEL PRIMO INCONTRO CI APRIMMO IL CUORE. L’AMICIZIA TRA CARLO AZEGLIO CIAMPI E GIOVANNI PAOLO II

ROMA – Giovedì 9 dicembre il presidente emerito della Repubblica italiana, Carlo Azeglio Ciampi, compirà novanta anni. Con i migliori auguri di compleanno del nostro giornale, nell’occasione pubblichiamo uno stralcio dal volume Da Livorno al Quirinale. Storia di un italiano (Bologna, il Mulino, 2010, pagine 187, euro 14).

Come mai fu fatta la scelta di farti fare la scuola media e superiore dai Gesuiti? Perché era la scuola migliore di Livorno? O perché era una scuola religiosa?

Fu una scelta casuale dei miei genitori. Andiamo in ordine: la prima e la seconda elementare le ho fatte in una scuola privatissima. C’era una vecchia maestra che faceva scuola elementare privata ed era accanto a casa mia. La terza elementare l’ho fatta a una scuola pubblica, la De Amicis di Livorno, e dovevo continuare lì. Ma cosa accadde? Mio fratello maggiore, finite le elementari, andò alle tecniche e il primo anno fu bocciato. Mio padre conosceva, e anzi aveva una certa amicizia con il rettore dell’Istituto San Francesco Saverio, la scuola dei Gesuiti a Livorno, padre Alessandro Dei Giudici Albergotti, un nobile aretino, il quale gli disse: “Mandami tuo figlio e cercherò di fargli recuperare l’anno”. Mio padre, per aiutare il figlio maggiore, disse di sì. Ma si sentì dire: “Mi devi mandare anche l’altro, quello studioso”. Così fui spostato dalla scuola pubblica alla scuola dei Gesuiti, a cui penso di aver fatto onore.

continua su:http://www.papaboys.it/news/read.asp?id=3940

Lascia un commento

Archiviato in GIOVANNI PAOLO II, NEWS & INFO

LA VEGLIA DELL’IMMACOLATA: UN INCONTRO DI PREGHIERA AL SANTUARIO MARIANO DI MONTENERO

LIVORNO – Domani 7 dicembre, presso il Santuario di Montenero a Livorno, si svolgerà la Veglia dell’Immacolata. L’incontro di preghiera, che inizierà alle 21 con la Santa Messa celebrata da S.E. Mons. Simone Giusti, proseguirà per tutta la notte con l’Adorazione del Santissimo Sacramento. Diversi gruppi e associazioni cattoliche animeranno con canti e preghiere fino alle 6 del mattino, quando la veglia si concluderà con la benedizione eucaristica seguita da una colazione per tutti offerta dal gruppo livornese di Gioventù Benedettina.

La Veglia dell’Immacolata ha per me un significato molto profondo e se vogliamo anche mistico – dice Simone Valenti, responsabile del gruppo di Gioventù Benedettina – che ho ritrovato nella visione avuta da don Bosco nel “sogno delle due Colonne”: la Chiesa nel periodo di massima persecuzione trova sempre salvezza soltanto ancorandosi alla Santa Eucarestia e a Maria Vergine Immacolata. Gioventù Benedettina nasce nel 2000 da un gruppo di ragazzi stanchi della solita vita vuota e piena di angosce, priva di prospettive ma soprattutto senza fede, che a seguito di sofferenze e dispiaceri hanno scoperto per la prima volta il valore infinito dell’Amore di Maria e di Gesù, la gioia di essere giovani cristiani e la voglia di comunicare questa gioia anche ad altri. Per questo auspichiamo che domani in tanti vogliate unirvi a noi presso il Santuario Mariano di Montenero.

Lascia un commento

Archiviato in ADUNANZE EUCARISTICHE, NEWS & INFO, SI ALLA VITA

NOTTE TRA IL 7 E L’8 DICEMBRE: TERZA ADUNANZA EUCARISTICA AL SANTUARIO DI MONTENERO IN TOSCANA

notiziaMONTENERO – Carissimi, presso il nostro Santuario di Montenero a Livorno, in cui il popolo toscano venera la sua Patrona e Regina Maria Santissima, anche quest’anno il 7 dicembre si svolgerà, la “Veglia” dell’Immacolata organizzata dalla Gioventù Benedettina con la collaborazione dei Papaboys e dei promotori dell’Adunanza Eucaristica. La Veglia si apre alle 21 con la Santa Messa celebrata dal nostro amato Vescovo di Livorno Mons. Simone Giusti, e successivamente dalle 22.00 circa parte l’Adorazione del Santissimo organizzata in modo che ogni ora della notte venga gestita da un gruppo diverso. La Veglia si conclude alle ore 6.30 con la benedizione Eucaristica e come negli anni precedenti, la Gioventù Benedettina offrirà la colazione per tutti.

continua su

http://www.papaboys.it/news/read.asp?id=2948

Lascia un commento

Archiviato in ADUNANZE EUCARISTICHE, ASSOCIAZIONE PAPABOYS, NEWS & INFO

CHE COSA E’ L’ADUNANZA EUCARISTICA? NE PARLA UN DOSSIER DELL’AGENZIA VATICANA FIDES

luCITTA’ DEL VATICANO – (Agenzia Fides) – L’AdunanzA Eucaristica Nazionale è una preghiera di 12 ore nel cuore della notte che inizia con la Celebrazione dell’Eucarestia, solitamente presieduta da un Vescovo all’interno della propria Diocesi, e che riunisce intorno a Gesù, tutti i movimenti laicali ed associazioni della Diocesi stessa in cui si tiene. L’Adunanza Eucaristica’ nasce dal desiderio di condurre alla presenza del Signore ogni persona, in particolar modo i giovani, perché possano sperimentare in questa reale Presenza Eucaristica la fonte e la forza per un nuovo inizio o per continuare il cammino alla sequela del Signore Gesù; essa, pur essendo a grandi linee un evento di Adorazione ed Evangelizzazione che unisce “Gesù, giovani e notte”, prende per modi, tempi e clima spirituale una connotazione originale ed incisiva.

continua su

http://www.papaboys.it/news/read.asp?id=2739

Lascia un commento

Archiviato in ADUNANZE EUCARISTICHE, ASSOCIAZIONE PAPABOYS, NEWS & INFO

COMPIE CINQUANT’ANNI LA CEP, IL PRIMO COMPUTER MADE IN ITALY. QUANTA ACQUA E’ PASSATA…

TEKNOLOGIE – Alla presidenza del Consiglio c’era Antonio Segni, e Giovanni XXIII dava l’annuncio del prossimo Concilio. Moriva don Luigi Sturzo e il romanzo di Pasolini «Una vita violenta» suscitava aspre polemiche. Dall’altra parte del mondo Fidel Castro era nominato primo ministro del governo provvisorio cubano, mentre il Dalai Lama fuggiva dal Tibet all’India e – negli Stati Uniti – veniva commercializzata la prima Barbie. Era il 1959 e a Pisa tirava un’aria un po’ diversa. L’Università lavorava alla realizzazione del primo computer interamente italiano. Così, nel 2009, compie 50 anni la Cep, calcolatrice elettronica pisana. La ricorrenza è stata fissata a metà fra la nascita del primo prototipo, nel 1957, e l’inaugurazione vera e propria del calcolatore, nel 1961, alla presenza del Presidente Gronchi. Il Cnr ha festeggiato la ricorrenza con due giorni di incontri e conferenze.

continua su

http://www.papaboys.it/news/read.asp?id=2715

Lascia un commento

Archiviato in NEWS & INFO

AL SANTUARIO DI MONTENERO (LIVORNO) RITORNA L’ADUNANZA EUCARISTICA NAZIONALE

LIVORNO – Torna per il secondo anno al Santuario di Montenero (Livorno) l’ADUNANZA EUCARISTICA NAZIONALE, la veglia di preghiera no-stop per tutta la notte (dalle ore 21 del 7 dicembre fino alle ore 6 del mattino dell’8 dicembre) che quest’anno sarà inaugurata dalla Celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo di Livorno Mons. Simone Giusti. Una ‘festa della fede’ – la definiscono gli organizzatori – una notte insieme a Gesù per ritornare alla ‘pace’ vera, quella che il mondo di oggi stenta a far assaporare. Ed arriveranno giovani ed associazioni da tutta la Toscana, nel bel Santuario dedicato alla Madonna delle Grazie Patrona della Toscana, retto dai Monaci Benedettini Vallombrosani.

L’Adunanza Eucaristica Nazionale continua così il suo ‘pellegrinaggio’ nelle Diocesi italiane dopo gli incontri di Roma, Napoli, Catanzaro e Grosseto ed il coordinatore nazionale Fabio Anglani annuncia che “stiamo pensando ad una esperienza internazionale a Gerusalemme durante questo Anno Paolino”. Gli ‘onori di casa’ saranno tenuti dal Parroco del Santuario Don Luca Giustarini e dai ragazzi della Gioventù Benedettina, guidati da Simone Valenti che invita ‘tutti i giovani della città di Livorno a mettersi in viaggio verso il Santuario; sarà una notte indimenticabile – assicura”. All’iniziativa hanno aderito: la Diocesi di Livorno con la presenza del Vescovo S.E. Mons. Simone Giusti, la Pastolare Giovanile dei Sei Vicariati della Diocesi di Livorno, i Monaci Vallombrosani, l’ Associazione Nazionale Papaboys con la Sede Regionale Toscana , la Milizia di San Benedetto, il Coordinamento Giovani III Vicariato di Livorno, la Fraternità Apostolica Gerusalemme di Pistoia, la Famiglia Mariana delle Cinque Pietre, il Gruppo Maratona Eucaristica, il gruppo Adorazione Giovani di Grosseto, i Legionari di Cristo, la Gioventù Ardente Mariana e l’Associazione Ragazzi del Papa. Tra i partecipanti a questa Adunanza Eucaristica anche il Centro Giovanile Salesiano ‘P.Frassati’ di Grosseto.

I partner media dell’Adunanza Eucaristica Nazionale sono: il portale dei Ragazzi del Papa www.korazym.org , il sito dell’Adunanza www.adorazione.org, il Sito dei Papaboys www.papaboys.it , il Blog Francescano della Perfetta Letizia http://perfettaletizia.blogspot.com, il portale ‘Petrus’ www.papanews.it ed il sito ‘Pontifex’ www.pontifex.roma.it, oltre alle trasmissioni Tv ‘Vatican Service News’ (Teleradio Padre Pio) e ‘Verso Camelot Show’ (Oasi Tv).

Lascia un commento

Archiviato in ASSOCIAZIONE PAPABOYS, NEWS & INFO