Archivi tag: papa pio XII

I MEMORIAL PIO XII: VENERDÌ 8 APRILE INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA IN ONORE DI PAPA PACELLI

SPECIALE PIO XII (Santa Marinella) – Un torneo di calcio, una mostra itinerante foto-documentaria e l’Annullo Speciale delle Poste Vaticane. Sono questi gli elementi chiave del I Memorial Pio XII – Città di Santa Marinella, in programma il prossimo 10 aprile nella splendida mèta turistica del litorale laziale.

Ad inaugurare la mostra, che proporrà fotografie inedite di Papa Pio XII e della città di Santa Marinella, sarà, venerdì 8 aprile alle 10.4, la Principessa Elettra Marconi, figlia del celebre fisico e Premio Nobel italiano Guglielmo Marconi. Ad illustrare la speciale mostra, con i suoi 40 pannelli e le numerosissime foto inedite e di repertorio, il Professor Livio Spinelli, che presenterà Papa Pio XII attraverso materiale foto-documentario poco o del tutto sconosciuto. Presente all’inaugurazione anche il primo cittadino di Santa Marinella Roberto Bacheca.

Questa prima tappa servirà ad intraprendere un percorso di lavoro finalizzato all’erigendo Museo “Pio XII Defensor Civitatis – Roma Città Aperta”. L’inaugurazione della mostra è sola la prima delle numerose tappe che vedranno le immagini di Papa Pio XII arrivare nei prossimi mesi a Roma, a Madrid – per la Giornata Mondiale della Gioventù -, a New York – città natale del Cardinale Spellman, il primo a propugnare la causa di Beatificazione di Papa Pacelli – e ancora a Buenos Aires, Berlino, in Terra Santa e a Mosca. Tutto questo grazie soprattutto a Suor Margherita Marchione che, durante un suo recente viaggio a Gerusalemme, ha scritto di suo pugno l’atto preliminare per l’istituzione del Museo di Papa Pio XII, per onorare la Memoria del futuro Beato e ricordare le sue opere di carità e assistenza nel periodo più buio dell’occupazione di Roma.

continua su: http://www.papaboys.it/news/read.asp?id=4648

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in NEWS & INFO

I FRATELLI MAGGIORI EBREI INTERVENGANO CONTRO LO STERMINIO DEI CRISTIANI NEL MONDO!

ROMA – Si fanno tante, troppe chiacchere in questi giorni sul mancato interventismo di Papa Pio XII sullo sterminio degli Ebrei durante i giorni tra i più oscuri della storia del mondo, con olocausto e campi di concentramento che quotidianamente ritornano come ferita aperta e sanguinante agli occhi di tutto il mondo. E se invece di parlare a vanvera, accusando, si ragionasse e discutesse civilmente, alla luce della verità e delle documentazioni che confermano il grande impegno di Papa Pacelli a favore dei disperati ebrei che morivano e venivano deportati a flotte, forse si contribuirebbe a costruire un mondo più umano e più fraterno. A proposito: non abbiamo sentito nessun ‘fratello maggiore’ ebreo, denunciare o accusare il massacro di cristiani che sta quotidianamente avvenendo in varie parti del mondo: perche’? Non sarebbe l’ora di intervenire ed alzare la voce, o si è troppo occupati ad imbrogliare le carte per la beatificazione di Pio XII?

Domenica scorsa i cristiani pakistani hanno manifestato la loro solidarietà ai confratelli dell’India, condannando “con forza le violenze” perpetrate dai fondamentalisti indù. Attraverso un comunicato diffuso dal quartier generale di Islamabad, Shahbaz Bhatti, parlamentare e presidente dell’Alleanza delle minoranze di tutto il Pakistan (Apma), esprime il proprio biasimo per i “maltrattamenti contro le minoranze religiose in India” e chiede l’intervento delle Nazioni Unite per assicurare la “protezione della vita umana e delle proprietà delle minoranze del Paese”. E il mondo ebraico sta prendendo le difese di questi poveri massacrati? Non sarebbe l’ora di intervenire?

Lascia un commento

Archiviato in NEWS & INFO