Archivi tag: sentenza

CROCIFISSO A SCUOLA, VENERDÌ 18 LA SENTENZA DELLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO DI STRASBURGO

RELIGIONE – Venerdì 18 marzo la Corte europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo emetterà la sentenza definitiva sulla questione del crocifisso nelle aule delle scuole pubbliche italiane. A comunicarlo in una nota è la stessa Corte, che nel novembre 2009 aveva accolto la richiesta di Soile Lautsi, cittadina italiana di origine finlandese, e si era espressa contro l’esposizione del crocifisso, sostenendo che la sua presenza nelle scuole statali fosse ”contraria al diritto dei genitori di educare i propri figli secondo le loro convinzioni e al diritto dei minori alla libertà di religione e di pensiero”. La Corte aveva anche condannato l’Italia a risarcire 5.000 euro alla Lautsi per danni morali.

Il governo italiano aveva presentato subito ricorso e, a sostegno dell’Italia, lo hanno presentato altri dieci Paesi: Armenia, Bulgaria, Cipro, Grecia, Lituania, Malta, Principato di Monaco, Romania, Russia e San Marino. Il ricorso è stato discusso a Strasburgo alla fine del giugno scorso, e finalmente adesso arriverà la sentenza della Corte. La questione è molto delicata, perché riguarda i temi della libertà religiosa e della libertà di educazione. Quello della libertà religiosa è poi un tema molto caldo in Europa. Alla vigilia della discussione a Strasburgo, il 16 giugno 2010, la Conferenza episcopale italiana dichiarava: “Auspichiamo che nell’esame di una questione così delicata si tenga conto dei sentimenti religiosi della popolazione e di questi valori, come pure del fatto che in tutti i Paesi europei si è affermato e si va sviluppando sempre più positivamente il diritto di libertà religiosa, di cui l’esposizione dei simboli religiosi rappresenta un’importante espressione”.

continua su: http://www.papaboys.it/news/read.asp?id=4506

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in NEWS & INFO

UNA PREGHIERA CHE SALE DAL CUORE DI MIGLIAIA DI GIOVANI PER LA PACE ETERNA DI ELUANA

‘Un omicidio di stato, pari ad ogni aborto autorizzato – questa è la dichiarazione di Giovanni Profeta, ufficio stampa dell’Associazione Nazionale dei Papaboys – una vicenda drammatica che oggi arriva ad un epilogo altrettanto drammatico.

L’Associazione Nazionale Papaboys chiede a tutti i giovani associati, ma anche a tutti i credenti, una preghiera perchè questa giovane possa raggiungere la pace che non ha trovato in questo mondo. ‘Preghiamo anche per il padre di Eluana, perchè il Signore possa far sperimentare a questo uomo, la misericordia vera del Padre.

Restiamo in tutti i casi vicini a questa vicenda triste dove purtroppo la morte ha voluto dire l’ultima parola. Cristo è risorto anche per Eluana. Ai sacerdoti che riceveranno la nostra informazione chiediamo di celebrare una Messa per questa giovane nelle prossime ore.

Associazione Nazionale Papaboys
Ufficio Stampa – ufficiostampa@papaboys.it

Lascia un commento

Archiviato in ASSOCIAZIONE PAPABOYS, NEWS & INFO